Chi possiede un giardino sa quanto è importante tenerlo in ordine e quanti attrezzi sono necessari per questo. Le casette in legno sono un’ottima soluzione, oltre che un piacevole elemento di arredamento.

Generalmente vengono utilizzate come rimessa per oggetti ed utensili di vario tipo, in modo da non lasciare il tutto in giro o ad occupare spazio in garage o nei ripostigli. La casetta in legno, però, può essere utilizzata anche per dare un tocco originale al proprio giardino e per crearsi un angolo, separato dalla casa, dove rilassarsi, come una piccola dépendance. Basterà arredarla con pochi complementi d’arredo, ed ecco nascere un ambiente intimo, dove staccarsi dalla quotidianità per leggere un buon libro, o far giocare i propri bambini.

Le casette in legno sono dei prefabbricati prodotti principalmente utilizzando il legno naturale di abete nordico, noto per la sua densità, durata e capacità di resistere agli agenti atmosferici. Il legname rappresenta una scelta ecosostenibile, essendo l’unico materiale da costruzione rinnovabile  e che ci dà la possibilità di ridurre i consumi sia per il riscaldamento che per il raffreddamento di almeno il 30%; di ridurre l’inquinamento nella produzione dei materiali utilizzati per via della minore necessità di energia; e le costruzioni avvengono a secco, con l’utilizzo di materiali traspiranti che prevengono la formazione di condensa, umidità e muffa.

Quando si decide di acquistare una casetta di legno è bene valutare lo spessore delle pareti, del tetto e dei pavimenti; la qualità dei serramenti; l’altezza e la misura di porte e finestre; la presenza di vetri termici; e l’imballo con materiali impermeabilizzanti e traspiranti.

Esistono sul mercato diverse aziende che si occupano della produzione e della vendita delle casette in legno, sia sul territorio locale che sul web. Molte forniscono anche il servizio di installazione oppure è possibile ricevere un kit di montaggio con le istruzioni per i più esperti.